SEAT IBIZA 021

   
SEAT IBIZA 021SEAT IBIZA 021

Conservata

Targa e documenti originali

Anno 1987

Un po di storia....

Il programma di industrializzazione della Ibiza venne approntato nel 1982 e fu sospeso dopo la coeva rottura delle trattative, tra la FIAT e lo Stato Spagnolo, per la proroga della partecipazione al controllo della SEAT da parte della casa torinese.

La vettura era stata realizzata sul pianale della SEAT Ronda, versione iberica della Fiat Ritmo,[1] allo scopo di ospitare varie motorizzazioni. Il disegno, opera di Giorgetto Giugiaro, riprendeva le linee della Uno, all'epoca pronta per la catena di montaggio.

Dopo un breve periodo di incertezza, nel 1983 il controllo della SEAT venne assunto dalla Volkswagen che, visto l'avanzato stadio di realizzazione del modello Ibiza, decise di metterla in produzione senza apportare variazioni sostanziali al corpo vettura, però dotandolo di propulsori denominati "System Porsche", allo scopo di sottolineare il distacco della casa spagnola dall'orbita della FIAT. Le dimensioni dell'auto si collocavano tra quelle delle auto del segmento B, come Ford Fiesta e Fiat Uno, e quelle del segmento C, come Volkswagen Golf e Ford Escort; grazie anche a ciò, si ebbe un buon rapporto tra l'abitabilità e le dimensioni esterne. Le vendite del modello furono moderate ma comunque soddisfacenti, e dovette far fronte a sospetti di scarsa affidabilità, dovuti al fatto di essere il primo modello di una casa da sempre sottoposta di una maggiore che ne controllava l'operato, al quale però rispose proponendo numerosi optional esclusivi per l'epoca in quella fascia medio/bassa di mercato automobilistico, come chiusure centralizzate o cerchi in lega per la versione sportiva SXi (che sfoggiava anche una riga rossa tutt'attorno alla carrozzeria.


Indietro

News

18/04/2017

visita il sito.....

http://www.brandnewmusclecar.com/eleanor.html...

>> Leggi tutto

TURBO OUT RUN SRL

Via Brughiera, 94/18

22070 Valmorea (CO)

P.IVA 03512810130

info@turbooutrunsrl.it

Web design